UCV – Escuela de Comunicacion Social

Asignatura de Italiano del prof. Attilio Folliero

Il miracolo della nevicata a Roma il 5 agosto del 352 (Lettura)

Posted by Prof. Attilio Folliero su 04/10/2010

Il miracolo della nevicata a Roma il 5 agosto del 352
(Lettura contenete  i modi ed i tempi dei verbi studiati durante il corso di Italiano III)
 
Secondo la leggenda, narrata dal frate Bartolomeo da Trento nella prima metà del XIII secolo: «la mattina del 5 agosto 352 gli abitanti del colle Esquilino ebbero una strana sorpresa: durante la notte era caduta la neve ed un soffice manto ne ricopriva un tratto.
Con tale prodigio la Vergine Maria aveva indicato, ad un patrizio di nome Giovanni ed a sua moglie, che in quel luogo desiderava si fosse eretto un tempio in suo onore. Da gran tempo i due anziani coniugi, che non avevano avuto figli, desideravano impiegare le loro ricchezze in un’opera che onorasse la Madre di Dio e, a tal fine, la pregavano con fervore affinché mostrasse loro in qual modo potessero esaudire il desiderio.
 
La Vergine, commossa dalla pietà dei due, sarebbe apparsa loro in sogno dicendo che nel luogo ove la mattina seguente avessero trovato la neve caduta miracolosamente durante la notte, dovevano edificare, a loro spese, una chiesa dedicata al nome di Maria. Emozionato dal prodigio, il mattino seguente Giovanni si recò da papa Liberio, a narrargli l’accaduto: il pontefice aveva, durante la notte, sognato la medesima cosa! Liberio, seguito dal patrizio Giovanni e da un grande corteo di popolo e prelati, si recò sull’Esquilino e, sulla neve ancora intatta, segnò il tracciato della nuova chiesa, che fu edificata a spese del patrizio e di sua moglie.»
(da: “I luoghi giubilari a Roma. Storia, spiritualità, arte’,a cura di Andrea Lonardo, Ediz. San Paolo, 2000)
 
Esercizi per lo studente:
  • Leggere il brano
  • Per ognuno dei verbi presenti nel brano, riportati di seguito, indicare: la forma (attiva, passiva, riflessiva), il genere (transitivo o intransitivo), il modo (indicativo, congiuntivo, condizionale, imperativo, infinito, participio, gerundio), il tempo, il numero (singolare o plurale) e la persona (prima, seconda, terza), ovviamente quando è possibile.
  • Al fine di sviluppare l’attenzione, la riflessione e la capacità di analisi e di critica, si chiede allo studente universitario di provare a fornire una spiegazione logica della “miracolosa” nevicata occorsa a Roma nell’agosto del 352, partendo dalle sue conoscenze della durata della giornata, dell’esistenza dell’anno bisestile e della riforma del calendario promossa dal Papa Gregorio XIII, nel 1582.
Verbi presenti nel brano
  • Narrata
  • era caduta
  • ricopriva
  • aveva indicato
  • desiderava: Indicativo imperfetto
  • si fosse eretto
  • avevano avuto
  • Desideravano
  • Impiegare
  • onorasse
  • pregavano
  • mostrasse
  • potessero
  • esaudire
  • commossa
  • sarebbe apparsa
  • dicendo
  • avessero trovato
  • caduta
  • dovevano
  • edificare
  • dedicata
  • si recò
  • narrargli
  • aveva sognato
  • seguito
  • segnò
  • fu edificata

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...