UCV – Escuela de Comunicacion Social

Asignatura de Italiano del prof. Attilio Folliero

01.08 – L’accento

Posted by Prof. Attilio Folliero su 24/03/2011

A cura del prof. Attilio Folliero
 
L’accento (Scaricare/Descargar)
 
Quando pronunciamo una parola, la nostra voce si posa con maggior intensitàsu una delle sillabe. Nella parola università, l’accento cade sulla sillaba tà;nella parola amàre cade sulla sillaba mà; nella parola  ànima si posa sulla sillaba à. Ogni parola hauna sillaba che è pronunciata con maggiore intensità di voce rispetto allealtre. Questo aumento d’intensità della voce si chiama accento.
In base alla posizione dell’accento, la parola può essere:
 
·       tronca,se l’accento cade sull’ultima sillaba (università, bambù, virtù, onestà);
·       piana,se l’accento cade sulla penultima sillaba (belléz-za, amó-re);
·       sdrucciole,se l’accento cade sulla terzultima sillaba (tà-vola, bellís-simo);
·       bisdrucciole,se l’accento cade sulla quartultima sillaba (sù-perano, rè-citano). 
 
La maggior parte delle parole italiane sono piane.
Alcuni monosillabi, cioè parole di una sola sillaba, sono privi di accentoe si appoggiano per la pronuncia alla parola che segue o che procede.
 
Parole enclitiche (= inclinatein avanti)
 
Che si uniscono nella pronuncia alle parole che le precedono. Esempi:dimmi, dirvi, farti, godersi, mangialo, portami, sentilo, vacci.
A volte si uniscono due enclitiche di seguito come andiamocene (= ce neandiamo).
Sono enclitiche:
       leparticelle pronominali: mi, ti, si, ci, vi, me, te, se, ce, ve, ne, lo, la, le,li, gli;
       gliavverbi: ci, vi, ne
 
Parole proclitiche (=appoggiate indietro)
 
Che si uniscono nella pronuncia alle parole che le seguono. Esempi: lestelle, mi dice, il libro, di certo, il cane, le anitre, mi dai, ti dico, vichiedo, di certo.
Sono proclitiche:
       gliarticoli il, lo, la, i, gli, le, un;
       leparticelle pronominali: mi, ti, si, ci, vi, me, te, se, ce, ve, ne, lo, la, le,li, gli;
       lepreoposizoni: di, a, da, in, con, su, per, tra, fra.
 
L’accento grafico
 
L’accento può essere di tre specie:
1)   accentograve (\) si usa per i suoni aperti e cioè sulle vocali a, e, o aperte. Esempi: pietà,canapè, falò.
2)   accentoacuto (/) si usa per i suoni chiusi e cioè sulle vocali i, u, e, o chiusi.Esempi: morí, Corfú, saldaménte, tócco.
3)   accentocirconflesso, in disuso, serve per indicare una sillaba contratta (tôrre pertogliere; côrre per cogliere), oppure il plurale contratto di io, ossia perindicare che una i è caduta. Esempi: studî, ozî, spazî.
 
L’accento generalmente in italiano non si segna; quando viene segnatoprende il nome di accento grafico; bisogna utilizzarlo:
       sulleparole tronche che non siano monosillabe. Esempi: carità, bontà, recitò, sbocciò,tribù, virtù, finché;
       alcunimonosillabi terminanti in dittongo. Esempi: già, può, più. Attenzione: qui e quanon si accentano mai perché non terminano in dittongo;
       sualcuni omonimi (parole scritte allo stesso modo) che cambiano di significatocol cambiare della sillaba tonica. Ma non è obbligatorio segnare l’accento Esempi:àncora (strumento della nave) e ancóra (avverbio); capitàno (grado esostantivo) e càpitano (verbo); bàlia (donna che allatta neonati), balìa(potere); dànno (verbo) danno (sostantivo); détti (verbo) detti (sostantivo);
       inalcuni monosillabi per distinguerli da suoi omonimi.
 
Monosillabi omonimi
se (congiunzione); (pronome);
si (pronome); (avverbio affermativo);
ne (pronomeatono); (congiunzione);
da (preposizione);(verbo dare);
di (preposizione);(giorno);
la (articolo opronome); (avverbio di luogo);
li (pronomepersonale); (avverbio di luogo);
e (congiunzione);è (verbo);
te (pronome); (bevanda);
che (pronome econgiunzione); ché (congiunzione = perché)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...