UCV – Escuela de Comunicacion Social

Asignatura de Italiano del prof. Attilio Folliero

07.21 – Il modo infinito

Posted by Prof. Attilio Folliero su 07/04/2011

A cura del prof. Attilio Folliero

Il modo infinito (Scaricare/Descargar)
 
L’infinito, come il participio ed il gerundio è un modo indefinito. I modi indefiniti non permettono di identificare la persona e il numero, con l’eccezione del participio, in cui si può distinguere il singolare dal plurale. L’infinito, duqnue, esprime l’idea generica del verbo senza determinazione di persona e di numero.
 
I tempi dell’infinito
 
L’infinito ha due tempi: il presente (essere, avere, amare, temere, servire) ed il passato (essere stato, avere avuto, avere amato, avere temuto, avere servito). L’infinito passato, che indica un’azione passata, si costruisce col participio passato preceduto dall’infinito del verbo ausiliare, essere o avere. Esempi con l’infinito passato:
  • Dopo aver studiato tanto, hosuperato l’esame;
  • Luigi è stato condannato peraver rubato un motorino.
 
La coniugazione dell’infinito di alcuni verbi:
Infinito presente
Infinito passato
Essere
Essere stato
Avere
Avere avuto
Amare
Avere amato
Temere
Avere temuto
Servire
Avere servito
Dovere
Avere dovuto
Potere
Avere potuto
Volere
Avere voluto
Lavare
Avere lavato
Lavarsi
Essersi lavato
Pettinare
Avere pettinato
Pettinarsi
Essersi pettinato
Decidere
Avere deciso
Decidersi
Essersi deciso
Andare
Essere andato
Venire
Essere venuto
Entrare
Essere entrato
Uscire
Essere uscito
Salire
Essere salito
Scendere
Essere sceso
Fare
Avere fatto
Stare
Essere stato
Sapere
Avere saputo
Dare
Avere dato
Dire
Avere detto
Bere
Avere bevuto
Rimanere
Essere rimasto
Mangiare
Avere mangiato
 
Uso dell’infinito
 
Si usa generalmente in dipendenza da un altro verbo, ma si può usare anche come verbo principale per indicare ordini, desideri, consigli. Esempio: Uscire subito!
 
L’infinito ricorre assai spesso in combinazione con un verbo servile. Esempi:
  • Devo essere all’università alle dieci.
  • Voglio mangiare una pizza;
  • Posso andare a casa.
 
L’infinito, oltre che con i verbi servili, si usa in combinazione con altri verbi, come desiderare, fare, lasciare, preferire, sentire, usare, vedere e simili; con tutti questi verbi si usa senza preposizone. Esempio:
  • Desiderei partire subito;
  • Facciamo uscire prima gli anziani;
  • Lasciamo cadere la cosa;
  • Preferisco andare in treno;
  • Sento suonare la porta;
  • Uso alzarmi all’alba;
  • Ogni giorno vedo uscire di scuola i bambini.
 
Quando l’infinito è retto da un verbo, eccetto i servili e quelli citati sopra, generalmente è preceduto da una preposizione; in particolare con i verbi avvenire, cercare, parere, sembrare, sperare, toccare è preceduto dalla preposizione di. Esempi:
  • Talvolta avviene di sbagliare;
  • Cerco di arrivare in tempo;
  • Mi pare di sognare;
  • Con tutta questa nebbia, sembra di essere a Londra;
  • Speravo di trovare la soluzione;
  • Spesso mi tocca di fare il turno di notte;
 
L’infinito in combinazione con altri verbi, spesso è preceduto da altre preposizoni. Esempi:
  • Vado a studiare con Giuseppe;
  • Esco per cercare un negozio aperto.
 
Infinito e pronomi personali
 
Quando il soggetto dell’infinito è un pronome personale di prima e seconda persona, il pronome si mette dopo il verbo nella forma soggettiva (io, tu); se abbiamo un pronome di terza persona (egli, lui, lei, loro, esso, essa, essi, esse) si mette sempre dopo il verbo ma nella forma oggettiva (lui, lei, loro). Esempi:
  • Credevo di essere io il più alto;
  • Credevano di essere stati loro a vincere il primo premio.
 
Infinito in funzione di sostantivo
 
L’infinito, oltre che svolgere la funzione verbale, può essere utilizzato come sostantivo, facendolo precedere dall’articolo, che a volte è assente perché sottinteso. Esempi:
  • Il correre giova alla salute (correre = sostantivo);
  • Correre giova alla salute (correre = sostantivo);
  • Il bere alcol mentre si guida è pericoloso (bere = sostantivo);
  • Bere alcol mentre si guida è pericoloso (bere = sostantivo).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...