UCV – Escuela de Comunicacion Social

Asignatura de Italiano del prof. Attilio Folliero

06.06 – I pronomi personali complementi tonici o indiretti

Posted by Prof. Attilio Folliero su 08/10/2011

a cura del prof. Attilio Folliero

I pronomi personali complementi tonici o indiretti  (Scaricare/Descargar)

Riepilogo dei pronomi personali soggetto e pronomi complementi tonici o indiretti

Persona

Pronomi personali

soggetto

Complementi tonici o indiretti

Prima persona singolare (M/F)

io

me

Seconda persona singolare (M/F)

tu

te

Terza persona singolare (M)

lui (egli)

lui

Terza persona singolare (F)

lei (ella)

lei

Terza persona riflessiva singolare (M/F)

Terza persona animali/cose singolare (M)

esso

esso

Terza persona animali/cose singolare (F)

essa

essa

Prima persona plurale (M/F)

noi

noi

Seconda persona plurale (M/F)

voi

voi

Terza persona plurale (M)

loro (essi)

loro

Terza persona plurale (F)

loro (esse)

loro

Terza persona riflessiva plurale (M/F)

Terza persona animali/cose plurale (M)

essi

essi

Terza persona animali/cose singolare (F)

esse

esse

Le forme toniche dei pronomi personali usati in funzione di complemento (me, te, lui, lei, , esso, essa, noi, voi, loro, essi, esse) si usano quando sono precedute da preposizione e quando si vuole mettere in evidenza il pronome.

E’ importante notare che le forme toniche esso, essa (singolare) ed essi, esse (plurale) si usano solo per animali e cose; invece le forme plurali essi ed esse in funzione di pronome personale soggetto, si possono usare anche per le persone.

Esempi con i pronomi tonici:

  • Me: A me piace il gelato alla fragola; Sei arrabbiato con me?
  • Te: Lo capirai da te; Tuo fratello non parla mai di te.
  • Lui: I professori stravedono per lui; Enrico parla sempre di lui.
  • Lei: Gianni esce sempre con lei; Valter parla sempre di lei.
  • Sé: Mario parla sempre fra sé; Chi fa da fa per tre.
  • Esso: Cecilia ama il suo pappagallo; passa tutto il tempo con esso.
  • Essa: Pasquale ama la gloria: vive per essa.
  • Noi: Giuseppe viene a stare da noi; i nostri genitori si preoccupano sempre di noi.
  • Voi: A voi giunga il mio augurio più sincero; Il direttore ha fiducia in voi.
  • Loro: I miei colleghi litigano spesso fra loro; Si parla spesso di loro.
  • Sé: Loro parlano fra sé; Tutti per sé e non arriveremo mai all’obiettivo.
  • Essi: Che fine hanno fatto i tuoi vecchi mobili? Di essi me ne liberai l’anno scorso.
  • Esse: Le cose antiche hanno un grande valore e di esse c’è grande richiesta.

Notare

1)    A volte i pronomi sono rafforzati con gli aggettivi identificativi stesso e medesimo. Esempio:

  • Conosci te stesso!
  • Lo comprendi da te stesso.

2)    Il pronome riflessivo di terza persona sé, seguito da stesso e medesimo, può usarsi con o senza l’accento. Esempio:

  • Anna è sincera con se (sé) stessa.

3)    Noi e voi possono essere rafforzati dagli aggettivi altri e altre, che possono scriversi separati o uniti (noi altri o noialtri; voi altri o voialtri). Esempio:

  • Non puoi essere scorretto con noi altri (o noialtri)

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...